AGGIORNAMENTI

Aggiornamento sul mantenimento e l'esecuzione del servizio di Pokémon GO

Allenatori di Pokémon GO,

Nelle ultime settimane abbiamo avuto un bel da fare qui alla Niantic, ma nonostante tutto continuiamo a lavorare ogni giorno pieni di energia e di ispirazione per raggiungere l'obiettivo di Niantic: creare un'esperienza che incoraggia l'attività fisica all'esterno e lo sviluppo delle abilità sociali dei giocatori. Ogni storia positiva che sentiamo (come questa nel Regno Unito) ci dà l'energia e la motivazione necessaria per proseguire al meglio negli sviluppi del gioco. Sostenere un prodotto come Pokémon GO su larga scala è davvero una sfida. Questa sfida viene complicata dai software di terze parti che tentano di accedere ai nostri server al di fuori del gioco.

Come molti di voi avranno notato, recentemente abbiamo rilasciato Pokémon GO anche in America Latina e Brasile. Siamo entusiasti di essere riusciti finalmente ad arrivare fin qui. Abbiamo rischiato forti ritardi per via della mole notevole di accessi da parte di software di terze parti al di fuori di Pokémon GO. Accessi che peggiorano la qualità del servizio e violano i termini d'uso. Proprio ieri abbiamo bloccato diversi accessi. Poiché la discussione è sul tavolo pubblico, vogliamo darvi maggiore trasparenza su perché questo è necessario e in che modo siti ed app apparentemente ignoti impattano sulle nostre capacità di fornire un buon servizio a giocatori sia nuovi che esistenti. Il grafico in basso mostra il calo nelle risorse server occupate da quando abbiamo bloccato questi siti e app. Il rilascio di queste risorse ci ha permesso di distribuite il gioco in America Latina.

Picture of Server Resource Graph

Oltre a rallentarci nella distribuzione di Pokémon GO verso nuovi mercati, questo problema introduce anche un costo di opportunità. I programmatori devono spendere del tempo per analizzare i problemi e sviluppare nuove funzionalità. Vi facciamo anche notare che alcuni strumenti utilizzati per connettersi ai nostri server vengono utilizzati anche per imbrogliare, il che impatta negativamente tutti gli Allenatori. Le motivazioni sono le più disparate, dai fini commerciali al fanatismo dei giocatori, ma l'impatto negativo sulle risorse di gioco, lato nostro, è lo stesso.

Naturalmente dobbiamo nel frattempo combattere contro hacker, dirottamenti di account social e tentativi di buttare giù il servizio. Per alcuni episodi ci sono stati persino annunci pubblici.

Non ci aspettiamo che questi tentativi si fermino. Ma almeno vogliamo sensibilizzarvi sul perché adottiamo determinate contromisure e perché le continueremo a portare avanti per il divertimento sano dei nostri giocatori.

Valutiamo i feedback della nostra community. Abbiamo accolto dei feedback su cui stiamo lavorando attivamente e che rilasceremo nel breve tempo. Negli ultimi 3 anni e mezzo, molti nostri colleghi hanno viaggiato intorno al mondo per incontrare, giocare e imparare dai nostri giocatori nella community di Ingress. E non vediamo l'ora di poter fare lo stesso per la community di Pokémon GO. Ogni idea di gioco o feedback che ci fornite è ben accetto. E non vediamo l'ora di vedere finalmente un gioco stabile, in modo da iniziare a lavorare sulle nuove funzionalità.

Soprattutto, siate sempre gentili tra voi Allenatori e continuate ad esplorare.

 

jh